REGOLAMENTO ATTUATIVO LEGGE REGIONALE SUL TURISMO: FILO DIRETTO CON NICOLA PARDINI!

Milano, 11 luglio 2018

+++AUDIZIONI SU REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL TESTO UNICO SUL TURISMO REGIONE TOSCANA: PROPERTY MANAGERS ITALIA PRESENTE CON NICOLA PARDINI! ECCO COME È ANDATA+++

Oggi a Firenze con il nostro Socio Fondatore Nicola Pardini, CEO, Responsabile Vendite e Guest Experience di Windows on Italy – Halldis group, abbiamo partecipato alle audizioni promosse dal Consiglio Regionale della Toscana sul Regolamento Attuativo della Legge Regionale n. 86 del 2016, Testo unico sul sistema turistico regionale.

Si è trattato di un’audizione consultiva per la quale il Consiglio Regionale ha ritenuto importante sentire la nostra Associazione (insieme ad altre): nel suo intervento Nicola Pardini, che insieme a tutto il Team dei Soci Fondatori di PM Italia – Regione Toscana ha collaborato intensamente negli ultimi tre anni alla stesura della legge, ha ringraziato l’Assessore al Turismo della Toscana Stefano Ciuoffo ed il dott. Stefano Romagnoli, relatore del provvedimento, esprimendo la nostra soddisfazione per i risultati raggiunti dopo mesi di mediazione evidentemente fruttuosa.

COME STANNO LE COSE ORA
Dopo che la dichiarata incostituzionalità (già da noi paventata) degli art. 70 – 74 della Legge Regionale n.86 del 2016, inerenti le Locazioni Turistiche, ha comportato l’eliminazione di quegli stessi articoli dalla nuova Legge Regionale n.24 del maggio 2018, attualmente ciò che per il nostro settore va considerato è l’articolo 23, che indica le superfici minime delle camere dell’unità abitativa che si dà in locazione.

I PUNTI PIÙ IMPORTANTI DEL PROVVEDIMENTO DA TENERE A MENTE (e che di fatto saranno operativi da fine 2018)
– La comunicazione telematica ai fini statistici di inizio attività: spetterà farla a chi si occupa di locazioni; il format è ancora in fase di perfezionamento (ABBIAMO RIBADITO CHE DOVRÀ ESSERE IL PIÙ SEMPLICE POSSIBILE) e non si tratta della SCIA (Segnalazione Certificata d’Inizio Attività) vera e propria che è obbligatoria solo per l’esercizio dell’attività delle strutture ricettive.

– La comunicazione telematica delle presenze mensili: verranno automaticamente prese dal software di Alloggiati Web e dovranno solo essere inviate a fine mese (attenzione, ci saranno comunque sanzioni pesanti!).

– Come già sapevamo gli immobili abitativi destinati ad uso turistico devono rispettare determinati requisiti: la novità è che verranno richiesti anche i riferimenti catastali dell’immobile al fine di abbattere completamente il sommerso e mettere all’angolo chi opera in nero evadendo le tasse e non garantendo la sicurezza dei viaggiatori.

– Servizi accessori: questo punto non è rientrato nel Regolamento attuativo per via del pronunciamento sull’incostituzionalità e verrà affrontato con una prossima Delibera della Giunta Regionale. Ci hanno garantito che la direzione in cui si va a questo proposito non stravolgerà i punti su cui si è trovato un accordo finora. Un esempio concreto: i letti allestiti con la biancheria non presuppongono un servizio; la biancheria è considerata una semplice dotazione (escludendo quindi il cambio biancheria durante il periodo di soggiorno).

– Inasprimento delle sanzioni: come Associazione siamo impegnati ogni giorno a fornire informazioni puntuali ai nostri Associati in modo tale che non incorrano in errori e quindi in sanzioni. Abbiamo quindi invitato la Regione Toscana (come già abbiamo fatto con l’Assessorato al Turismo del Comune di Firenze) a partecipare attivamente ai nostri eventi/percorsi formativi che eroghiamo agli Associati di PM Italia e con soddisfazione abbiamo registrato un’apertura in questo senso!

FIRENZE, AFFITTO RESPONSABILE AI TURISTI: COMUNICATO CONGIUNTO DEL RE – PROPERTY MANAGERS ITALIA

Con la nostra delegazione di Soci Fondatori, composta da Alessandra Signori e Nicola Pardini, abbiamo…

Leggi altro

TURISMO/BOOM EXTRA ALBERGHIERO, PROPERTY MANAGERS ITALIA: CRESCITA GRAZIE A PROFESSIONALIZZAZIONE; PERMANENZA MEDIA MEGLIO DEGLI HOTEL

Milano, 28 novembre 2018 L’ISTAT ha reso noti finalmente i dati sulla ricettività relativi al…

Leggi altro