Airbnb: dal 4 giugno un nuovo modello di tariffazione

Milano, 3 giugno 2019

Dal 4 giugno 2019 i nuovi property managers e hotel che si collegano ad Airbnb dall’Europa, dall’Asia (escluso il Giappone), dal Medio Oriente e dall’Africa attraverso un channel manager accederanno ad un nuovo piano tariffario, mentre i property managers che già utilizzano la piattaforma – sempre con channel manager – potranno scegliere se aderire a questo nuovo piano tariffario o se rimanere con quello classico.

Cosa prevede il piano tariffario classico?
Commissioni all’host dal 3% al 5% con addebito al guest di una parte delle fee, fino al 20%.

Cosa prevede questo nuovo piano tariffario?
Una commissione del 14% per gli hosts e nessuna spesa aggiuntiva per i guests.

Perchè questo cambiamento?
Secondo quanto dice Airbnb, molti hosts sostengono che la tariffa attuale renda difficile mantenere il pieno controllo sul prezzo che viene poi mostrato al guest, aspetto risolto con il nuovo modello, in cui la commissione è addebitata solo all’host e che permette all’ospite di visualizzare fin da subito il prezzo totale del soggiorno senza che quest’ultimo debba aggiungere alcuna commissione.
In un comunicato inviato da Airbnb agli hosts viene riportato inoltre che questa nuova tariffa è stata testata su “un certo numero di host a livello globale” e che “si è registrato un incremento di prenotazioni in alcune regioni per gli host che l’hanno adottata“.
In questo modo Airbnb si avvicina a modelli di business di OTA come Booking e Expedia, le quali non addebitano alcuna commissione all’ospite, ma solo al gestore.

Quando entrerà in vigore questa nuova tariffa?
Aibnb annuncia questo cambiamento dal 4 giugno 2019, anche se non è detto che la sua applicazione risulti immediata in tutti gli Stati.

Cosa comporta?
Molti gestori potrebbero decidere di professionalizzarsi e utilizzare un channel manager per poter accedere a questa nuova tariffa, con il risultato che si potrebbe registrare un incremento di competizione.

Leggi qui l’articolo originale di Skift.

La tecnologia ti confonde? Non sai come funzionano i channel managers? Hai paura di non essere aggiornato? Come Associato hai la possibilità di prenotare una consulenza gratuita proprio su questo tema! Non perdere questa occasione e prenotala subito accedendo alla sezione “Consulenze” nella tua Area Riservata.

Far parte di Property Managers Italia conviene, sempre!

AUGURI DI BUON NATALE E..UNA PICCOLA SORPRESA!

Cari  colleghi, volevamo ringraziarvi per la fiducia che in tutti questi anni ci avete dato, abbiamo…

Leggi altro

NO ALL’AUMENTO DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO: “DIVENTA INCENTIVO ALL’ABUSIVISMO”

L’Associazione Property Managers Italia, che rappresenta in Italia gli operatori dell’ospitalità residenziale legale, contesta con…

Leggi altro