Property Managers Italia | Toscana, cambia tutto

Toscana, cambia tutto

Oltre i 90 giorni di locazione diventa obbligatorio prendere la partita Iva. Rossi: “Abbiamo pensato ai diritti dei residenti”.

La legge regionale sul turismo stravolge tutto. La giunta Rossi licenzia il testo di riforma sugli affitti turistici e l’intero mercato, se la norma sarà poi confermata dal Consiglio regionale, è destinato ad una sostanziale trasformazione: chi affitta per più di 90 giorni l’anno con la nuova legge regionale sarà obbligato a diventare imprenditore. A prendersi cioè la partita Iva e ad assumersi tutti gli oneri del caso. Quella che fino ad oggi era rimasta un’attività senza un preciso inquadramento normativo, nei piani della Regione diventa un lavoro alberghiero a tutti gli effetti. Con la conseguenza che una volta costituita l’impresa anche l’imposta di soggiorno potrebbe diventare obbligatoria, mentre oggi solo un accordo tra Palazzo Vecchio e Airbnb ne disciplina il pagamento. Una novità enorme per i quasi 10 mila host fiorentini di Airbnb, che avevano sperato in un’altra formulazione del testo: nella prima versione il salto verso l’attività imprenditoriale scattava con più di tre appartamenti in affitto. Ma la svolta si è consumata negli ultimi giorni: adesso si abbatte pesantemente sui singoli proprietari che in questi anni hanno trovato nell’affitto ai turisti del proprio appartamento un reddito spesso non aggiuntivo ma primario.

LOCAZIONI BREVI: DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE IMPORTANTI CHIARIMENTI. L’ASSOCIAZIONE CONTRO NUOVE LIMITAZIONI ANNUNCIATE

di Sergio Lombardi – Esperto Fiscale – 11/9/2020 Il 26 agosto l’Agenzia delle Entrate ha…

Leggi altro
Strutture ricettive e locazioni brevi, cosa fare

Strutture ricettive e locazioni brevi, cosa fare

Nel documento del 25 maggio della conferenza delle regioni e delle province autonome sono riportate…

Leggi altro